Michelangelo Foundation Homo Faber
EN IT    Newsletter
IT / EN
La Fondazione / I nostri Fondatori Franco Cologni

Imprenditore, scrittore e uomo di cultura, Franco Cologni ha conseguito la laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, nella natia Milano.

Prima di raggiungere il successo nel mondo degli affari, Franco Cologni è stato critico culturale e professore di Storia del Teatro e dello Spettacolo presso la sua Alma Mater. La profonda preparazione e la passione per la cultura hanno plasmato e influenzato il suo brillante percorso nel settore dei beni di lusso.

Una carriera cominciata nel 1969 presso Cartier, e proseguita quattro anni dopo con la creazione di Les Must de Cartier Italia, la prima filiale fuori dalla Francia della famosa Maison di alta gioielleria. Successivamente Franco Cologni è stato amministratore delegato e presidente di Cartier International. Quando l’azienda è stata acquisita dal gruppo Richemont, Franco Cologni è stato nominato Senior Executive Director del gruppo e, nel 2002, membro del consiglio della Compagnie Financière Richemont.

Paladino della creatività e della cultura, Franco Cologni ha fondato e diretto numerose organizzazioni per promuovere i suoi ideali. Nel 1995 ha fondato la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte con lo scopo di sostenere e promuovere i mestieri d’arte in Italia. Nel 2004 ha istituito la Creative Academy di Milano, l’esclusiva scuola internazionale del gruppo Richemont che offre master in design. Fondamentale, nel 2005, il suo apporto nell’istituzione della Fondation de la Haute Horlogerie, organizzazione che incentiva i valori dell’alta orologeria.
«Sono convinto che stiamo assistendo alla nascita di un “Umanesimo artigianale”. Coinvolgendo i suoi protagonisti, la nuova Fondazione creerà una rete in grado di stimolare e sostenere questo movimento culturale».

La Fondazione / I nostri Fondatori

Franco Cologni

Imprenditore, scrittore e uomo di cultura, Franco Cologni ha conseguito la laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, nella natia Milano.

Prima di raggiungere il successo nel mondo degli affari, Franco Cologni è stato critico culturale e professore di Storia del Teatro e dello Spettacolo presso la sua Alma Mater. La profonda preparazione e la passione per la cultura hanno plasmato e influenzato il suo brillante percorso nel settore dei beni di lusso.

Una carriera cominciata nel 1969 presso Cartier, e proseguita quattro anni dopo con la creazione di Les Must de Cartier Italia, la prima filiale fuori dalla Francia della famosa Maison di alta gioielleria. Successivamente Franco Cologni è stato amministratore delegato e presidente di Cartier International. Quando l’azienda è stata acquisita dal gruppo Richemont, Franco Cologni è stato nominato Senior Executive Director del gruppo e, nel 2002, membro del consiglio della Compagnie Financière Richemont.

Paladino della creatività e della cultura, Franco Cologni ha fondato e diretto numerose organizzazioni per promuovere i suoi ideali. Nel 1995 ha fondato la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte con lo scopo di sostenere e promuovere i mestieri d’arte in Italia. Nel 2004 ha istituito la Creative Academy di Milano, l’esclusiva scuola internazionale del gruppo Richemont che offre master in design. Fondamentale, nel 2005, il suo apporto nell’istituzione della Fondation de la Haute Horlogerie, organizzazione che incentiva i valori dell’alta orologeria.
«Sono convinto che stiamo assistendo alla nascita di un “Umanesimo artigianale”. Coinvolgendo i suoi protagonisti, la nuova Fondazione creerà una rete in grado di stimolare e sostenere questo movimento culturale».